Ultime notizie
Home » Cultura » Tornano le scosse del Bookb@ng: il festival della letteratura e delle sue (belle) conseguenze
Bookb@ang

Tornano le scosse del Bookb@ng: il festival della letteratura e delle sue (belle) conseguenze

Al via al Palacultura la II edizione del Bookb@ang Festival: da oggi fino a domenica, tre giorni di incontri e laboratori su libri, editoria ed espressioni letterarie a tutto tondo.

bookbang-festival-delle-espressioni-letterarie

Frutto della sinergia tra associazioni culturali del messinese, il Bookb@ang è nato nell’ottobre dell’anno scorso con l’intento stimolare in città il piacere dell’informazione e del confronto su tematiche di natura editoriale, letteraria e linguistica.

Sulla scia dei saloni del libro siciliani, sempre più vere e proprie kermesse che fondono insieme peculiarità del territorio e letteratura (basti pensare allo stretto rapporto di Taobuk con Taormina o alla rivalorizzazione degli spazi cittadini da parte del festival palermitano Una Marina di Libri), il Bookb@ang è rivolto direttamente alla città di Messina,  col desiderio di “dare una scossa” alla sua crescita culturale.

Dopo il successo della I edizione, che ha visto incontrarsi studenti, scrittori ed editori, autoprodotta e finanziata con una campagna di crowdfunding online, si riconfermano organizzatori: Terremoti di Carta, importante realtà culturale messinese nata nel 2007, guidata da Nancy Antonazzo e Francesca Giliberto,  Luigi Grisolia, attivo da oltre dieci anni nel lavoro editoriale, direttore responsabile della rivista di attualità e cultura Excursus e fondatore, nel 2011, dello studio di Editoria e Formazione Isola Editoriale Fabrizio Palmieri, presidente e fondatore dell’Associazione Culturale Demetra, costituita da giovani professionisti che mettono a disposizione la loro passione adoperandosi per la diffusione del bene comune e della cultura tradizionale; si aggiunge quest’anno anche l’ Istituto di Istruzione Superiore “Antonello”. Il progetto si avvale del lavoro di giovani volontari provenienti da licei ed Università, impegnati nella Segreteria organizzativa, nell’Ufficio Stampa, nell’Allestimento; sono partner dell’evento l’Istituto Don Bosco, il Liceo Seguenza, il Liceo Maurolico, mentre il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina ha offerto la sua collaborazione, con momenti di orientamento universitario e gli interventi del suo istituto DiCO per la promozione della lingua italiana: un rapporto stretto, quindi, quello tra le realtà e gli ambienti giovani di Messina ed il Bookb@ang, maturato nel corso di quest’anno attraverso varie iniziative di preparazione al festival.

Il programma, ricco ed articolato, comprende fiera della piccola e media editoria, con la presenza degli stand degli editori, presentazioni di libri ed incontri con scrittori, tavole rotonde, reading, passando per il giornalismo,  le librerie indipendenti, il Cidi e laboratori di scrittura creativa e lettura per bambini. Uno spazio importante sarà dato alla recitazione e al teatro, al reading e al rapporto tra scrittura narrativa e messa in scena teatrale. L’inaugurazione del festival sarà alle 10:00 di questa mattina, nella sala B del Palacultura.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Ignazio Lax

Check Also

Quinta edizione del Gran Galà del volley Messinese

GRAN GALA’ DEL VOLLEY MESSINESE QUINTA EDIZIONE; IN UN “PALACULTURA” GREMITO, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE …