Ultime notizie
Home » Messina Calcio » Messina-Casertana: le pagelle
Messina

Messina-Casertana: le pagelle

I padroni di casa subiscono la maggiore determinazione della Casertana nel primo tempo. Meglio la ripresa, dove gli uomini di Di Napoli trovano il pareggio con una buona reazione. Il migliore in campo per il Messina è Mileto, autore del gol del definitivo 1-1

ADDARIO: Voto 6: Non viene mai impegnato dagli avversari, che si fanno pericolosi nel primo tempo ma non inquadrano mai la porta in più di una circostanza. Nulla da fare sul gol del vantaggio di Mancosu.

MARTINELLI: Voto 6.5. Sempre preziosa la sua presenza al centro della difesa, utile a garantire fiducia e solidità all’intero reparto arretrato. Buona la sua prestazione in fase arretrata; crea qualche grattacapo ai rossoblu con alcune discese palla al piede.

DE VITO: Voto 6. Primo tempo da terzino sinistro, nella ripresa si sposta al centro al fianco di Martinelli, dove recupera maggiore sicurezza.

MILETO: Voto 7. Migliore in campo per il Messina; oltre a firmare il gol del pareggio con un ottimo inserimento in area di rigore, interpreta la gara in maniera esemplare, garantendo spinta sulla fascia destra in fase offensiva e buona copertura in fase arretrata.

ZANINI: Voto 6. Primo tempo un pò sottotono, dove si ritrova a centrocampo al fianco di Giorgione e Fornito. Nella ripresa, con il cambio di modulo e l’ingresso della quarta punta, si sposta sulla fascia sinistra, ad agire come terzino e disputa una prestazione migliore.

BURZIGOTTI: Voto 5.5. Resta in campo solo per i primi 45 minuti e soffre le avanzate degli avversari. Spreca una buona occasione per pareggiare sul finire di tempo, con un colpo di testa che termina alto sopra la traversa.

FORNITO: Voto 6. Meglio nel secondo tempo, dove con Giorgione fa partire tutte le azioni di rimessa del Messina. Primo tempo opaco, con alcuni svarioni in mezzo al campo e alcune palle perse che potevano costar caro.

GIORGIONE: Voto 6. Rientra dopo alcune giornate di assenza e, anche se non disputa una prestazione eccellente, è da apprezzare la sua grinta e la sua determinazione su ogni pallone.

GUSTAVO: Voto 6. E’ il più intraprendente dei suoi, ma non è lucido come in altre circostanze. Sono suoi i tentativi maggiormente pericolosi dei biancoscudati, nella prima frazione con un tiro da fuori, nella ripresa con un colpo di testa che esce di pochissimo a lato.

TAVARES: Voto 6. Importante anche in questa sfida la sua prestazione e prezioso il suo lavoro in fase di ripartenza. Illude i tifosi segnando il gol del possibile vantaggio, prontamente annullato dal direttore di gara per segnalazione di fuorigioco.

COCUZZA: Voto 5.5. Nella sua centesima presenza in maglia giallorossa, cerca in tutti i modi di trovare il gol ma non vi riesce e spreca davvero tanto. Da apprezzare la sua voglia e la sua tenacia.

BARISIC: Voto 6. Il suo ingresso, ad inizio ripresa, cambia volto al match e consente al Messina di essere più insidioso in fase offensiva.

LONGO: Senza voto. entra in campo a 15 minuti dal fischio finale. Mostra grande impegno ma è troppo poco per esprimere una valutazione.

SALVEMINI: Senza voto. Entra nei minuti finali del match sostituendo un buon Tavares.

DI NAPOLI: Voto 6.5. Grande coraggio a cambiare la squadra a partita in corso, passando dal 4-3-3 al 4-2-4 e inserendo un attaccante al posto di un difensore ad inizio ripresa: la sua mossa si rivela vincente e porta il Messina al pareggio.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Carmelo Previti

Check Also

unnamed

Quinta edizione del Gran Galà del volley Messinese

GRAN GALA’ DEL VOLLEY MESSINESE QUINTA EDIZIONE; IN UN “PALACULTURA” GREMITO, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE …