Ultime notizie
Home » Messina Calcio » Madonia salva il Messina: col Francavilla è 1-1

Madonia salva il Messina: col Francavilla è 1-1

All’iniziale vantaggio di De Angelis su calcio di rigore risponde Madonia, autore di un eurogol nei minuti finali. La curva contesta la squadra.

Al Franco Scoglio il Messina ottiene solo un pareggio contro un Francavilla ben messo in campo, chiuso e compatto in difesa. Una gara che non fa felici i tifosi e la curva peloritana, non contenta della prestazione e ancora amareggiata e delusa per la sconfitta di Domenica scorsa nel derby contro la Reggina.

Sasà Marra scioglie i dubbi e opta per il 3-5-2, modulo a lui molto più congeniale rispetto al 4-3-3 utilizzato nelle prime due gare di campionato. Come già annunciato in giornata, tra i pali c’è il ritorno di Berardi; il trio difensivo è composto da Maccarrone, De Vito e Mileto, viste le assenze di Palumbo e Rea, entrambi out per problemi fisici.

In mezzo al campo troviamo Musacci al centro, affiancato da Capua e Foresta; sui versanti esterni si posizionano Akrapovic e Ionut. In attacco il tecnico biancoscudato da spazio a Ferri, per lui la prima da titolare, e Pozzebon. Milinkocic squalificato, Madonia parte dalla panchina.

La prima frazione di gioco vede un Messina non lucidissimo, una squadra che a tratti impone il proprio gioco e a tratti lo subisce.  I giallorossi cercano fin dalle prime battute di prendere in mano il pallino del gioco e ci provano dopo cinque minuti con un iniziativa personale di Pozzebon, il quale sfrutta la sua forza fisica per liberarsi da un avversario e calciare verso la porta: il portiere bianco-azzurro, però, è attento e devia la sfera. Gli ospiti non stanno a guardare e vanno alla conclusione con De Angelis, ma il pallone si perde a lato.

Al 22′ i padroni di casa si fanno insidiosi con un colpo di testa che si spegne sul fondo da buona posizione. Passano pochi minuti e il Messina rischia tantissimo su un contropiede avversario, che si conclude con la traversa di Abate; i ragazzi di Marra sono più intraprendenti e lo dimostrano intorno alla mezz’ora quando vanno vicini al gol del vantaggio con Pozzebon prima, che spara alto, e con Ferri dopo, il cui tiro a giro si infrange sul palo e salva i bianco-azzurri.

Il gran tiro di Madonia che ha regalato il pareggio al Messina.

Al 36′ la svolta: Ionut si fa saltare in area e stende l’avversario, per il direttore di gara è rigore. Dal dischetto va De Angelis che non sbaglia, spiazzando il portiere e portando in vantaggio il Francavilla. Non accade nient altro, al giro di boa i pugliesi chiudono avanti con il punteggio di 0-1.

La ripresa comincia con un altro ritmo rispetto al primo tempo, con il Messina deciso a trovare il pareggio e pericolosa in avvio con una conclusione dalla distanza di Ionut che impegna severamente Albertazzi, costretto alla deviazione in corner. Ancora giallorossi in avanti prima con Foresta, il cui tiro è sporcato in angolo, e subito dopo con Ferri, che di sinistro conclude a lato e mette paura alla retroguardia bianco-azzurra.

Al 57′ arriva il primo cambio per la compagine dello stretto, con Madonia che rileva uno spento Akrapovic, chiamato a dare maggiore concretezza al reparto offensivo di Marra. Pochi istanti dopo entra anche Lazar, all’esordio in biancoscudato, al posto di Capua.

Solo una squadra in campo nel secondo tempo, il Messina, che produce gioco e va vicina alla rete del pari con Maccarrone, il quale, sugli sviluppi di un’azione da corner, non impatta il pallone di testa e spreca un’importante occasione. All’80’ altra ghiotta occasione per Ferri che non riesce a sfruttare un’indecisione del portiere pugliese su un traversone dalla sinistra.

Al 90′ finalmente l’insperato pareggio: gran botta di Madonia dalla distanza e palla sotto il sette per il definitivo 1-1. Un punto che porta entrambe le squadre a 4 punti in classifica.

TABELLINO GARA

Messina: Berardi, Mileto, Maccarrone, De Vito, Ionut, Capua (dal 14′ s.t. Lazar), Musacci, Foresta, Akrapovic (dal 12′ s.t. Madonia), Pozzebon, Ferri (dal 36′ s.t. Gaetano).

V.Francavilla: Albertazzi, Idda, Faisca, Abruzzese, Triarico, Prezioso (dal 24′ s.t. Finazzi), Galdean, Abate (dal 33′ Turi), Pastore, Nzola (dal 14′ s.t. Biason), De Angelis.

Arbitro: Daniele De Remigis di Teramo.

Stadio: Franco Scoglio.

Ammoniti: Galdean (V), Lazar (M), Ionut (M), Madonia (M).


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Carmelo Previti

Check Also

Quinta edizione del Gran Galà del volley Messinese

GRAN GALA’ DEL VOLLEY MESSINESE QUINTA EDIZIONE; IN UN “PALACULTURA” GREMITO, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE …