Ultime notizie
Home » Messina Calcio » Messina, fa tutto Pozzebon: il Siracusa si arrende per 3-1

Messina, fa tutto Pozzebon: il Siracusa si arrende per 3-1

Il numero 9 giallorossa grande protagonista dell’incontro: realizza il vantaggio su rigore, nella ripresa prima sbaglia il secondo penalty di giornata, poi si riscatta e firma la doppietta. Il terzo gol è firmato Milinkovic. Per gli ospiti in rete Valente, autore del momentaneo 1-1

Il Messina parte bene, battendo per 3-1 il Siracusa con un super Pozzebon, autore di una doppietta e di un rigore sbagliato.

Il tecnico giallorosso Marra sceglie il già preannunciato 4-3-3. In porta c’è Russo, la difesa vede la presenza di De Vito e Palumbo centrali, mentre Ionut e Mileto si posizionano sulle corsie esterne. In mezzo al campo troviamo Musacci e Baldassin, affiancati da Foresta che vince il ballottaggio con Capua. Il tridente offensivo è formato da Pozzebon-Milinkovic-Madonia.

Primo tempo che vede le due squadre attraversare una lunga fase di studio, con il gioco che si concentra principalmente nel cerchio di centrocampo; la prima chance è degli ospiti, che non riescono però a sfruttare un buon taglio in profondità e sprecano una potenziale occasione da gol. Il Messina, dal canto suo, fa girare la palla cercando di impostare l’azione dalle retrovie e provando a dettare i ritmi dell’incontro.

_MG_0302
Pozzebon grande protagonista dell’incontro

Al 19′ i padroni di casa trovano il vantaggio, ma la loro esultanza dura pochi secondi in seguito all’intervento del direttore di gara che non convalida la rete di Musacci, complice una posizione dubbia di Pozzebon, il quale, a sua volta, sarebbe sulla traiettoria della conclusione e quindi in fuorigioco.

Giallorossi padroni del campo,con i ragazzi di Marra che prendono fiducia nel corso della metà di tempo e si creano pericolosi al 25′ con un cross dal fondo di Mileto su ottimo suggerimento di Madonia, ma il portiere siracusano Santurro è attento ed evita guai.

Alla mezz’ora la svolta: idea geniale di Milinkovic che con una perfetta verticalizzazione smarca Foresta, il quale si presenta a tu per tu con Santurro. L’estremo difensore dei leoni atterra il centrocampista peloritano e genera il penalty. Dal dischetto si presenta Pozzebon, che non sbaglia e realizza l’1-0 spiazzando il portiere avversario.

Non accade più nulla, tranne qualche accelerazione di Milinkovic che mette in difficoltà la retroguardia azzurra. Al Franco Scoglio, dopo i primi 45 minuti, il Messina è in vantaggio per 1-0.

La ripresa vede sempre i giallorossi che fanno la partita, con il Siracusa costretto ad attendere il Messina nella propria metà campo; al 56′ padroni di casa vicini al raddoppio ma in questa circostanza Santurro è bravo prima in uscita e poi a respingere un tiro di Ionut da posizione defilata.

Proprio mentre i biancoscudati sembravano in pieno possesso della gara, arriva il pareggio degli ospiti con Valente, bravo a sfruttare un’indecisione di Russo in uscita e a depositare in fondo al sacco. Al 60′ è 1-1. I ragazzi di Marra non ci stanno e si rituffano in avanti, andando vicini al nuovo vantaggio con Madonia, il quale di prima intenzione calcia troppo centralmente da buona posizione e facilita la parata di Santurro.

All’80’ occasione colossale per il Messina, che potrebbe riportarsi in vantaggio dopo il secondo rigore di giornata concesso ai giallorossi, in virtù dell’atterramento di Diakite ai danni di Pozzebon: lo stesso numero 9 questa volta non ha la stessa freddezza del primo tempo e si fa respingere il tiro dall’estremo difensore siracusano. Passano appena tre minuti e Pozzebon si riscatta, sfruttando un lancio all’interno dell’area dei leoni e calciando alle spalle di Santurro per il 2-1.

Nel finale altra chance per i giallorossi in contropiede ma la conclusione è imprecisa e il pallone si spegne a lato. In pieno recupero arriva il definitivo 3-1 grazie a Milinkovic, che batte Santurro in contropiede. Finisce qui, con il Messina che parte col piede giusto e conquista i primi tre punti del torneo.

TABELLINO GARA

MESSINA (4-3-3): Russo, Mileto, De Vito, Palumbo, Ionut, Baldassin, Musacci, Foresta, Milinkovic, Madonia, Pozzebon.

SIRACUSA (4-2-3-1): Santurro, Dentice, Baiocco, Diakite, Turati, Giordano, Spinelli, Scardina, Valente, Brumat, Palermo.

ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno.

STADIO: Franco Scoglio.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Carmelo Previti

Check Also

unnamed

Quinta edizione del Gran Galà del volley Messinese

GRAN GALA’ DEL VOLLEY MESSINESE QUINTA EDIZIONE; IN UN “PALACULTURA” GREMITO, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE …