Ultime notizie
Home » Messina Calcio » Messina, ufficializzati altri tre colpi in entrata

Messina, ufficializzati altri tre colpi in entrata

La società giallorossa comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dei centrocampisti Rafati e Capua e dell’attaccante Ciccone. Si avvicina anche il difensore Rea.

Continua il rafforzamento della rosa da parte del responsabile dell’area tecnica Pasquale Leonardo che, insieme al direttore generale Ceniccola, sta cercando di completare i reparti con profili pronti a mettersi in gioco e pronti a sposare il progetto giallorosso.

Angelo Rea potrebbe tornare a Messina dopo le esperienze in riva allo stretto tra il 2006 e il 2008.

Dopo gli arrivi di Akrapovic, Lazar e Palumbo, l’ACR Messina ha comunicato di aver ufficialmente acquisito il diritto alle prestazioni sportive dei centrocampisti Rafati e Capua e dell’attaccante Cristiano Ciccone, nomi questi che la compagine biancoscudata seguiva con interesse già da qualche giorno e che è riuscita a portare in riva allo stretto.

La linea difensiva, come già accennato recentemente, potrebbe arricchirsi di un altro innesto di spessore, dopo l’arrivo di Maccarrone e il ritorno di Palumbo: stiamo parlando di Angelo Rea, il quale può agire sia da laterale ne pacchetti arretrato che da centrale. Rea, 34enne napoletano vanta un passato con la casacca giallorossa tra il 2006 e il 2008, in cui ha totalizzato 46 apparizioni tra Serie A e Serie B.

Per il giocatore di proprietà dell’Avellino l’unico nodo resta l’ingaggio, superiore rispetto alle esigenze economiche del Messina; proprio per questo motivo, le due parti cercheranno di trovare un accordo per far si che l’operazione possa concretizzarsi nelle ultime battute di questa sessione di mercato.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Carmelo Previti

Check Also

unnamed

Quinta edizione del Gran Galà del volley Messinese

GRAN GALA’ DEL VOLLEY MESSINESE QUINTA EDIZIONE; IN UN “PALACULTURA” GREMITO, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE …