Ultime notizie
Home » Attualità » Nuova emergenza idrica per Messina?
Nuova emergenza idrica per Messina?

Nuova emergenza idrica per Messina?

Danno alla condotta di Fiumefreddo, nei pressi di Sant’Alessio Siculo. Una nuova emergenza idrica per Messina?

Ritorna l’incubo dell’emergenza idrica. Poche ore fa il mar Ionio si è improvvisamente colorato di rosso per via  dello smottamento improvviso del terreno, a seguito del quale parte del terreno argilloso è  finito in mare e  lungo il corso della condotta. L’amam non ha dichiarato apertamente uno stato di emergenza idrico, ma ha deciso di bloccare momentaneamente il circolo dell’acqua in  città, con la speranza che un tempestivo lavoro possa, in breve tempo, ripristinare la situazione.

La notizia, si è subito diffusa nel messinese, tanto che molti cittadini hanno iniziato a fare la ormai famosa “water economy” , affinché possano mantenere un minimo di riserve d’acqua . Probabilmente, l’attuale situazione meteorologica in vista di giornate calde e soleggiate avrà incentivato maggiormente questa iniziativa di prevenzione idrica. Non è da escludere, per ironia dell’assurdo, che  i cittadini dello stretto, abbiano ormai sviluppato un “talento di riserva “, che li porti a ridurre la quantità d’acqua da utilizzare in qualsiasi tipo di attività che la implichi.

Lo scorso 10 Novembre 2015  la storia dell’emergenza idrica prendeva una piega grottesca a causa del blocco dei  lavori per le mancate autorizzazioni, ad oggi ci si chiede se non si possa ripeter un ritorno dell’uguale.  Si ricorda infatti che sono state 38 le autobotti che operarono per la distribuzione dell’acqua alla popolazione.Esse venivano primariamente utilizzate per le scuole e i presidi sanitari. 

Anche il 22 dicembre 2015, Messina è stata protagonista di un altro dissesto idrico. Questa volta il guasto si era verificato a Forza D’Agro, nel territorio della provincia. Per fortuna la condotta è stata però riparata in breve tempo, tanto che gli stessi tecnici dell’Amam, l’azienda meridionale acque di Messina, avevano assicurato che l’erogazione sarebbe tornata normalmente nel minor tempo possibile.

Ad oggi, si sa che l’acquedotto di Fiumefreddo, porta a Messina a pieno regime circa 900 litri al secondo. Quest’ultimo è per l’appunto considerato come la condotta più importante per la città, proprio perché la maggior parte dei quartieri ne sono collegati. Si tratta dell’acquedotto più importante, ma anche dell’acquedotto più fragile.

Come finirà a questa volta?


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Federica Sapienza

Federica Sapienza
Studentessa universitaria e libero artista presso Area Teatro. Semplice ma non troppo. Appassionata di lettura,musica,moda,cinema e bambini. Fan del divertimento, amante della vita.

Check Also

Quinta edizione del Gran Galà del volley Messinese

GRAN GALA’ DEL VOLLEY MESSINESE QUINTA EDIZIONE; IN UN “PALACULTURA” GREMITO, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE …