Ultime notizie
Home » Prima Pagina » “Tecnocrazia Vs Democrazia?”
tecnocrazia

“Tecnocrazia Vs Democrazia?”

“Tecnocrazia Vs Democrazia?” è l’argomento del ciclo di seminari previsto dall’Ateneo messinese

“Tecnocrazia Vs Democrazia”, argomento cruciale dei seminari previsti dall’Università degli Studi di Messina. I primi tre incontri si terranno il 15 e il 21 Aprile e il 6 Maggio, presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche, piazza XX settembre, 1-4.

Il 15 aprile il seminario avrà inizio alle ore 10.00, a cura del Prof. Alessandro Arienzo, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Egli tratterà il tema della governance e, nello specifico, le tecniche ed economie politiche di governo oltre lo Stato.

L’incontro del 21 aprile, dalle ore 10.00, inizierà con il tema proposto dal Prof. Franco M. Di Sciullo, dell’Università degli Studi di Messina, su “Il partito pigliatutto: il consenso nell’età della postdemocrazia“.

Il 6 maggio, sempre dalle ore 10.00, il Prof. Salvatore Cingari, dell’Università per stranieri di Perugia, tratterà “La meritocrazia come concetto-chiave del neoliberismo”.

Il ciclo di seminari è stato proposto dai docenti di Storia delle dottrine politiche e Storia delle Istituzioni Politiche, presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche dell’Università di Messina, Giuseppe Bottaro, Dario Caroniti e Patrizia De Salvo. Ai seminari parteciperanno prestigiosi docenti della nostra Università e di altre sedi universitarie, fra i quali: Alessandro Arienzo dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Giovanni Borgognone dell’Università degli Studi di Torino, Salvatore Cingari dell’Università per stranieri di Perugia, Luigi Chiara, Franco M. Di Sciullo, Maurizio Ballistreri, Marco Centorrino, Lidia Lo Schiavo e Andrea Romano dell’Università di Messina.

tecnocraziaLo scopo dei seminari è proprio quello di comprendere se nel mondo contemporaneo abbia già vinto il “potere altro” rispetto al potere del popolo o se sia ancora possibile per l’uomo politico riuscire a gestire pienamente gli affari pubblici. E’ proprio questa la condizione indispensabile per delineare un modello di democrazia valido per il ventunesimo secolo.

Alcuni autori sostengono che le nostre democrazie rappresentino un sistema politico ibrido nel quale il controllo e il consenso democratico funzionano soltanto in alcuni ambiti specifici mentre altri rilevanti “sono governati da élite meritocratiche o da guardiani liberi da ogni controllo democratico”.  (R. Dahl, Democrazia o tecnocrazia)


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Valentina Coppola

Valentina Coppola

Check Also

Quinta edizione del Gran Galà del volley Messinese

GRAN GALA’ DEL VOLLEY MESSINESE QUINTA EDIZIONE; IN UN “PALACULTURA” GREMITO, ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE …